QUESTO SITO FA USO DI COOKIE PER MIGLIORARE L'ESPERIENZA UTENTE -OK -LEGGY LA PRIVACY-


Ascoltaci

ORA IN ONDA : -

 

 


LIVE TV


Programmi

7.30 - 12.00  l'informazione dalle nostre città

15-16 dediche e richieste con Elena

16-18 le chicche di Letizia (lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica)

18.30 - 19.30  talk show con Frantz Collini (lunedì, mercoledì, venerdì)

18.00 - 19.00   talk show con il direttore (martedì e giovedì)


Seguici su facebook


Fatti Sentire!


Scarica l'APP per il tuo smartphone o tablet

  


Scarica l'app per Windows


Suonerie


Seguici su Instagram

Anche whatsapp al numero

3.3.3.10.0.30.30


Dov'è la parità di genere?


Questo è esposto nella sala di attesa dei Carabinieri di Cesena.

Perché è declinato al femminile ? Nel manifesto non è ipotizzabile che la violenza la possa commettere una donna e che debba essere un uomo a difendere i figli dalla violenza di una donna ? Questa è la parità di genere ? Una pubblicità parziale, pagata dalla Regione che discrimina l’uomo e spero sia rivista !
Se l’ interesse è la tutela dei figli, perché si rivolgono solo alle donne ?
Ecco che cosa enuncia l'articolo 3 della costituzione: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali".
Quella pubblicità ha profili discriminatori e di incostituzionalità come le leggi che favoriscono le donne con “corsie preferenziali “ in caso di querela di una donna contro un uomo.

Franco Botta









Commenti