QUESTO SITO FA USO DI COOKIE PER MIGLIORARE L'ESPERIENZA UTENTE -OK -LEGGY LA PRIVACY-


Ascoltaci

ORA IN ONDA : -

 

 


LIVE TV


Programmi

9.00 - 12.00
l'informazione con Catia.

18.30 - 19.30
le interviste di Franz Collini


Seguici su facebook


Fatti Sentire!


Scarica l'APP per il tuo smartphone o tablet

  


Scarica l'app per Windows


Suonerie


Seguici su Instagram


A Cesena mancano statue e riconoscimenti a Eroi e Patrioti ma abbiamo il monumento all'ultima sbarra



Ascolta il contenuto audio


A Cesena molti Eroi del risorgimento ( solo uno Leonida Montanari) non hanno statue e monumenti,teniamo pero' viva la memoria delle sbarre,della ferrovia, soppresse !!molto probabilmente cadute sotto i colpi della sega elettrica o del martello pneumatico!!

Si legge nella targa "a ricordo dei 15 passaggi a livello soppressi dal dal 1987 al 1993  "Ora che non ci sia altro di meglio da ricordare a Cesena grida vendetta !!!

Chissa' le spese di bilancio di tale opera indecorosa sotto quale capitolo e stata inserita !opera  offensiva della memoria ignorata di tanti Eroi e Patrioti che hanno sacrificato la vita per la nostra liberta'.Uno fra i tanti Leonida Montanari,di Cesena , patriota carbonaro giustiziato senza proceso a soli 24 anni, di tale patriota non vi e ' alcun monumento ma della sbarra della ferrovia  si !!!!! .

Era una domenica di giugno alla presenza delle autorita' i vigili urbani l'allora sindaco con tanta enfasi ed altoparlanti innauguro' dopo un lungo discorso " il monumento ".

All'epoca abitavo in una mansarda vicino alla stazione  era caldo , avevo i lucernai aperti e fui svegliato dal fragrore dell'evento e nel dormiveglia (dopo una notte in discoteca non ci si alzava mai prima di mezzogiorno)grazie anche agli altoparlanti mi ascoltai tutto il  discorso che ancora non so se l'ho sognato ; mi resi  conto ben presto che non sognavo scendendo potei notare la meravigliosa sbarra ricordo e la targa che ancora oggi domina il paesaggio di chi percorre Corso Cavour !!!!!

Tristemente percorsi a piedi proprio il corso intitolato al Conte Camillo Benso Conte di  Cavour il quale forse stava ridendo e rivoltandosi nella tomba; alzai gli occhi alla sua targa all'inizio della via  che oggi termina con questo mostro di sbarra e di targa a ricordo " del sbarre soppresse" ' !!! Chissa se qualcuno mai portera' anche un mazzo di fiori al luogo simbolo delle sbarre  soppresse!

fb

 









Commenti