QUESTO SITO FA USO DI COOKIE PER MIGLIORARE L'ESPERIENZA UTENTE -OK -LEGGY LA PRIVACY-


Ascoltaci

ORA IN ONDA : -

 

 


LIVE TV


Programmi

9.00 - 12.00
l'informazione con Catia.

18.30 - 19.30
le interviste di Franz Collini


Seguici su facebook


Fatti Sentire!


Scarica l'APP per il tuo smartphone o tablet

  


Scarica l'app per Windows


Suonerie


Ma quale trasparenza quale web tv lettera a Beppe Grillo


 

Lettera da un naufrago …a Beppe Grillo

 

 ..e’ questo il wi fi che volevate ?!!

 

Caro Beppe,

la storia ci ha fatto vedere sempre  un mare di gente che scende e sale dai carri: scendono da quelli degli  sconfitti e salgono su quelli dei vincitori !!!

Da piazzale Loreto ad oggi il camaleonte e’ sempre stato l’animale politico che e’ sopravissuto ad ogni glaciazione.

                   Tu come me, ne hai viste, gli amici del 68 che manifestavano contro il sistema con eskimo e pugno chiuso e oggi sono i primi a rappresentare e ad essersi integrati proprio in quel sistema che combattevano: dalle barbe incolte e gli urli in piazza ad una bella poltrona, una cravatta,parole e toni bassi.

                   Oggi tu combatti tutto questo e sei anche molto simpatico, dici le verita’ del bambino puro e ingenuo e piaci, ma sei sicuro che anche il tuo non sia un carro al quale oggi molti camaleonti o loro  figli vogliono salire?

Sei certo di non essere strumentalizzato dai lupi della politica ai quali tu porti gli agnelli, buoni e puri ma ingenui!!

Tu brandisci  lo scettro di internet e del wi fi, sei sicuro che internet sia la liberta’ e non sia invece una macchina ad ossigeno dalla quale dipendete e vi tiene in vita come un malato terminale! Macchina di cui non possedete i fili che sono altrove in altri centri di potere che non conoscete …che vi possiedono, vi guardano e spiano, di voi san tutto, cosa fate, cosa comperate, le fidanzate e le amanti e mogli conosciute nel web …siete veramente sicuri di essere liberi?

Se solo un giorno qualcuno staccasse “la spina “ o se solo vi venisse a mancare l’energia elettrica …che fine fareste ?altro che torre di babele !!

                    Ti scrivo perche’ gia’ vedo che vi stanno usando, il tuo manifesto wi fi gratis viene strumentalizzato dai politici, i  quali installano degli specchietti per le allodole per usarlo per loro propaganda ma, di internet gratis non han nulla.

A Cesena anche i tuoi uomini, perfettamente all’amo, difendono una politica strumentale e propagandistica; come sentono wi fi gratis non capiscono piu’ nulla!.

Ti allego il mio articolo su cosa sta succedendo, che nessuno meglio di un comico puo’ rappresentare; un povero studente che, previa schedatura, si  reca sotto a un palo nei giardini pubblici, magari con l’ombrello se piove, per usufruire in pochi metri di servizio di una banda lenta, magari genuflesso al cartello piu’ grande dell’antenna Wi fi gratis del Comune di Cesena !! Tutto questo per risparmiare pochi centesimi  che gli offrirebbero una banda larga ed efficiente in tutta Italia, anche comodamente a casa in poltrona e non sotto a quel palo!!!

Povero studente ..migliaia di euro tra tasse, libri, treno e tram …….ma con il wi fi della mutua gratis!!!!!

E’ questo il wi fi che volevate !!!!o volete internet gratis ?….perche’ qua vi stanno fregando e i tuoi uomini sono abbagliati da tanta generosità ‘dei politici !!

                        Caro Beppe seguo i tuoi discorsi contro la stampa e i giornalisti condividendo; proprio ieri mi hanno dato il vostro giornalino e ho letto l’articolo sulla web tv, argomento sul quale son particolarmente preparato: non  mi pare che poi siate tanto diversi.

Nell’articolo si elogia la Web Tv Comunale “ la web tv a Cesena la trasparenza e’ arrivata “ .Ma quale trasparenza …..ho contattato l’estensore dell’articolo e ho chiesto se sapeva quanto spenda l’Amministrazione all’anno, per un canale che non vede nessuno, che un anziano non sa neppure cosa sia:  mi ha detto che lo sapeva (un’ enormità lo stesso servizio si potrebbe avere a sua detta ad un decimo, il web offre servizi anche gratuiti) ma non lo ha pubblicato per disattenzione !!!!!! Accidenti la trasparenza inizia bene! poi gli ho chiesto se pubblicava un mio articolo con i dati sul vostro blog e mi ha detto che avrebbe dovuto chiedere l’autorizzazione ….alla faccia della liberta’ di informazione !!! ad ogni domanda la risposta era sempre la stessa: devo chiedere …..Ma non sono forse autorizzati a pensare ed esprimersi liberamente i tuoi “ fedeli “  ……

Alla faccia della trasparenza, una tv web pagata con i soldi dei cittadini pare 50.000 euro all’anno, una tv web che per vederla ci vuole un computer e una connessione ad  internet,  che gli anziani non sanno neppure cosa sia! non ci sono solo i giovani!!

In tutte le civilta’ piu’ evolute gli anziani  sono stati considerati  patrimonio prezioso, tu non li vuoi informare perche’ non usano il computer?

Quale trasparenza e’ arrivata con i soldi di chi ? chi controlla quella televisione chi fa i programmi? chi la vede? chi e’ il direttore responsabile ma ancora , a chi interessa , chi l’ha  chiesta in un mondo dove ci sono piu’ di mille canali televisivi reali?

Qua ci regalano il wi fi e la televisione web con i nostri soldi , raddoppiano le rette e i pasti degli asili …..grazie per la trasparenza meno male che ci pensate voi a combattere questa politica !!

Questa sarebbe la trasparenza …ma non leggo nulla nel vostro articolo !!e la web tv del Comune …anzi Cesena e’ finalmente una citta’ trasparente! unica mancanza la diretta delle sedute del consiglio che si possono vedere solo in differita ..accidenti che peccato, sarebbero sicuramente tutti davanti al computer per vedere le diretta del consiglio comunale …….tutto e’ comico e se non ci pensi tu a farne una barzelletta ………

 

Ora davanti a tanto, e al fatto che per pubblicarlo nel Vostro blog mi han detto che ci vuole l’autorizzazione,non volendo chiedere tanto, non mi rimane che un sistema antico ma son certo sempre efficace e al quale si ritornera’ presto ….mettero’ questa lettera in una bottiglia e la affidero’ al mare; tanto questa e’ la fine del libero pensiero; spero che un giorno qualcuno la possa trovare, raccogliere e fartela pervenire, sperando di essere ancora in tempo in questo naufragio generale ….

 

Un cordiale saluto

 

franco botta

 

 

 

 

 

 









Commenti